mercoledì 2 giugno 2010

REGIME-MAFIA-VATICANO.EMERGENZA ITALIA: COMPLOTTO CONTRO COSTITUZIONE E DEMOCRAZIA !


IL VATICANO E' UNO STATO CANAGLIA NEL CUORE DELLA NOSTRA REPUBBLICA,UNA SETTA SOVVERSIVA IL CUI UNICO SCOPO E' LA DISTRUZIONE DELLA DEMOCRAZIA,DELLA COSTITUZIONE E DELLA SOCIETA' CIVILE !

Il Vaticano è una monarchia assoluta,uno stato fondato su una religione,quindi sui dogmi e sulla follìa di cui questa superstizione è portatrice.Che cosa ci fa una monarchia assoluta,basata su dogmi totalitari,all'interno dello stato laico italiano,fondato sulla Democrazia e sulla Costituzione? Se ne sta tranquilla nel suo guscio e si pasce dei quattro metri quadri che le sono stati lasciati? Credere questo sarebbe come credere a Babbo Natale; il suo scopo è la distruzione della società civile,della Democrazia e della Costituzione,la conquista e la riduzione a feudo della penisola italiana,la propagazione della follia collettiva chiamata "Fede" al fine di creare un perfetto popolo di individui abbastanza malati da poter essere assoggettabili,milioni di esseri ridotti a carne da macello: LA MERCANZIA.
Anche agli occhi dei più sprovveduti è chiaro che vi è un complotto pericolosissimo e criminoso tra il regime fascista di Berlusconi,la mafia e il Vaticano: la santissima trinità; un complotto per far arretrare il nostro paese a stato teocratico,autoritario e isolato dal resto d'Europa. Questi tre elementi cancerogeni sopracitati (governo fascista-mafia-vaticano) hanno per scopo della propria esistenza un unico obiettivo: la distruzione della Costituzione e della Democrazia e la sovversione; infatti il crimine mafioso non può coesistere con la Democrazia e la Costituzione,una religione assolutista e dogmatica non può coesistere con la Democrazia e la Costituzione,così come non vi può coesistere un governo fascista e autoritario.Ma andiamo ad approfondire il discorso.

1): Il vaticano è l'unico stato assolutamente esente da controlli internazionali,un paradiso fiscale nel quale circola il denaro della mafia e del traffico d'armi di tutto il mondo. Enrico de Pedis,boss dell'organizzazione criminale nota come "La banda della Magliana",giace sepolto in Vaticano con le pompe di un Papa. Tutti inoltre conosciamo la fine di Roberto Calvi,il legame della mafia con lo IOR e con il fu Monsignor Marcinkus,il cui appellativo era "banchiere di dio". Tutti sappiamo di come Calvi sperperava i soldi della mafia finanziando il sindacato clericale polacco Solidarnosc,tanto caro al criminale Woitjla. Possiamo pensare: cosa c'entra il furbo criminale Woitjla,promotore di odio e fondamentalismo nonchè amico di dittatori e vescovi reazionari sudamericani,con tutto questo? E' presto detto: papa Albino Luciani tentò di riformare lo IOR e di liquidare Marcinkus (regista occulto delle transazioni del Banco Ambrosiano),ma fu eliminato con i metodi che tutti sappiamo.Si doveva a questo punto eleggerne un altro dalla mente abbastanza criminale e priva di scrupoli da poter permettere a Marcinkus di perseverare insabbiando tutto,e fu eletto,appunto,Woitjla che agì coprendo i misfatti (con gli insabbiamenti del criminale Woitjla,tra mafia e pedofilia,ci si potrebbe ridurre a discarica le spiagge di mezzo mondo)! Con il denaro sporco della mafia nelle tasche del Vaticano,da allora in poi,potè essere finanziato il sindacato clericale polacco Solidarnosc,allo scopo di rovesciare i cattivi regimi comunisti che non accettavano di servirsi della religione per assoggettare i popoli: anomalia imperdonabile,estranea a qualsiasi altra dittatura.Avreste forse voluto che il Vaticano rinunciasse ai preziosi finanziamenti della mafia?! Perchè credete che i mafiosi siano tanto devoti e religiosi,come tutti sappiamo?! Vi invito a riflettere!

2):Forza Italia (alias "Partito dell'amore"),nasce nel 1994,subito dopo le stragi di Via d'Amelio,di Capaci,di Via dei Georgofili. Massimo Ciancimino,dall'aula bunker dell'Ucciardone,afferma che Forza Italia è un partito nato dalla trattativa tra stato e mafia. Infatti,se facciamo 1+1,subito dopo la nascita del suddetto partito le stragi mafiose finiscono:sarà forse stata opera della stessa Madonna che deviò il proiettile destinato al criminale Woitjla?! Sono più propensa a credere che ora la mafia abbia il suo partito,un partito che mette il cuore in pace a Vaticano e crimine organizzato (che è la stessa cosa).Ma andiamo avanti.

Facciamo una riflessione,nemmeno tanto profonda e sottile visto che quelle che sto per scrivere sono cose che giudico banali e scontate,su quello che sta succedendo nel nostro Paese: l'Italia è entrata in Europa grazie al governo Prodi,nonostante tutte le fattucchierie e le subdole maledizioni del Vaticano e della destra,ma ora,paradossalmente,è regredita ad un regime da medioevo del nuovo millennio,quando negli altri Paesi d'Europa e del mondo si registra invece un'inarrestabile progresso civile e sociale. Il Vaticano ha steso i suoi tentacoli su informazione e leggi dello stato,ha instaurato nel governo quelli che tutti sappiamo essere i suoi fedeli servitori,contro tutto e contro tutti,contro i tempi e contro corrente rispetto al mondo intero,contro diritti civili inalienabili,contro la Costituzione,contro le minoranze di qualsiasi categoria,contro le direttive europee,contro i diritti umani fondamentali. Il regime in cui ora stiamo vivendo è ILLEGGITTIMO, ANTICOSTITUZIONALE, CRIMINOSO volto all'imbarbarimento e al degrado nella direzione dell'autoritarismo e dell'oscurantismo,un regime che non ci permette di considerarci europei,ma che ci allinea culturalmente ai Paesi del terzo mondo.
A chi fa comodo l'arretratezza culturale? A chi da fastidio la Democrazia e la Costituzione? Alla santissima trinità: fascismo-mafia-clero. Il governo Berlusconi e il Vaticano si appoggiano a vicenda e lo faranno fino all'ultimo rantolo,non possono sopravvivere l'uno senza l'altro,sono gemelli siamesi; ma non perchè Berlusconi sia credente nei dogmi e nelle superstizioni cattoliche (non è mica scemo lui!),non perchè in Italia ci sia un'improvvisa quanto anacronistica epidemia di conversioni (in chiesa ci vanno solo vecchi e moribondi,nonostante i toni trionfalistici con cui vengono confezionate le gesta del pastore-tedesco-mentecatto),ma perchè sia Forza Italia (alias "Partito dell'Amore"),che il Vaticano sono entrambi tenuti al guinzaglio dalla mafia,hanno gli stessi scheletri negli armadi e la caduta dell'uno seguirebbe il crollo dell'altro,l'equazione è semplice. Ma proseguiamo nell'analisi della follia e malattia mentale collettiva chiamata "cristianesimo"e di quale terribile minaccia sia per la comunità umana.

"I CRISTIANI SONO UNA SETTA MALEFICA E PERNICIOSA" (SVETONIO).

Puntiamo ora la nostra attenzione sul principale oggetto della nostra analisi: la setta cattolica vaticana. Che cos'è che distingue una cosiddetta "religione"da una "setta"? Perchè la definizione "setta"non viene abitualmente associata al Vaticano,come dovrebbe essere se volessimo esprimere l'esatto concetto di ciò di cui stiamo parlando? Ciò che distingue una setta da una religione è semplicemente il numero degli individui a cui è riuscita a fare il lavaggio del cervello; le sette vengono chiamate tali in modo spregiativo perchè il loro esiguo numero di seguaci non da loro la possibilità di ottenere il dovuto rispetto; vorremmo chiamare "setta"il Vaticano, che è proprietario degli immobili di mezza Italia esente da tasse, che è riuscito a vivere sulle spalle di interi popoli per 2000 anni, che conta un esercito di milioni di individui plagiati, popolazioni intere e interi continenti contaminati, pronti a entrare negli ingranaggi della sua gigantesca macchina da guerra contro la civiltà e l'umanità ?! E poi il Vaticano a differenza di tutte le sette e settucole che si trovano nel mondo,vanta al suo seguito milioni di esseri umani trucidati, di genocidi, di crimini in ogni angolo del pianeta,nessuno esente! E vuoi mettere!!? Hanno voglia le innumerevoli sette e settucole di raggiungere lo stesso record per essere promosse a rango di religioni! E' come disse Charlie Chaplin in Monsieur Verdoux: uccidi qualcuno e sei un assassino, uccidi milioni di persone e sei una religione o un imperatore e avrai altrettanti milioni di persone genuflesse davanti a te, è solo una questione di numeri, di matematica; il povero serial killer il quale ha commesso delitti magari perchè ha problemi psichici, si avvia verso la sedia elettrica,LUI SI'; il Papa,ovvero il capo della più grande organizzazione criminale settaria del mondo,è scappellato da tutti e soprattutto dai sudditi italiani!

LIBERA CHIESA IN LIBERO STATO E' LA PIU' GRANDE BARZELLETTA UTOPISTICA MAI INVENTATA :

per capire questo basta analizzare la natura stessa dei monoteismi,che si fondano,proprio come tutti i totalitarismi,compreso il nazismo,sul delirio di onnipotenza nell'accezione psichiatrica del termine.I monoteismi si basano sull'assurdo e l'indimostrabile,affinchè alle vittime venga tolta la capacità di pensare,di ragionare,di avere una volontà,ma si affidino ciecamente alle mani dei loro carnefici,provengono tutti dal medesimo ceppo e sono le uniche credenze superstiziose ad imporre all'uomo di rinunciare a sè stesso. Libera chiesa in libero stato è la più ingenua fola utopistica mai escogitata! Infatti il monoteismo,e nella fattispecie il cattolicesimo,ha proprio questa particolarità e questa missione che sono inseparabili dalla sua essenza: l'adescamento e la contaminazione dei popoli e delle masse,una missione fondamentale irrinunciabile più volte ribadita nel vangelo e nelle scritture,un dovere sacro senza il quale il credente non potrebbe essere considerato tale. Pensare che una rotonda abitata da questi parassiti nel cuore dell'Italia e di Roma,una monarchia assoluta basata su una malattia mentale chiamata "cristianesimo",il cui punto di forza è l'invasamento straniante della fede e la putrefazione dei cervelli,possa starsene nel suo cantuccio senza compiere la sua irrinunciabile missione di conquista e sovvertimento della società civile che ci siamo faticosamente conquistati,di riduzione dell'umanità a bestiame proletario (gregge,appunto),è pura fantasia puerile e somiglia molto alle favole raccontate dalla nonna. L'assolutismo e il totalitarismo hanno questa particolarità: la parole stesse"assolutismo" e "dogma" escludono ogni concetto di rispetto e reciprocità,ogni concetto di esistenza di "altro da sè";l'assuefazione di secoli ci ha reso ciechi davanti a un fenomeno di pura pazzìa indotta che non trova precedenti nella storia dell'umanità,l'abitudine ci ha tolto la capacità di giudicare,di accorgerci che ci troviamo ad affrontare una manifestazione dell'unico male assoluto che potesse insinuarsi nell'esistenza umana; i monoteismi,per propria stessa natura,non possono ammettere l'esistenza di un angolo di mondo sano in cui prosperino individui liberi e felici,altrimenti qual'è lo scopo di una setta come quella cattolica,formata dai rifiuti dell'umanità,che rinunciano al mondo perchè non hanno nulla da perdere ?! Vogliamo forse che accettino di morire in silenzio nelle loro stanze di clausura senza trascinarsi dietro il resto dell'umanità sana?! E il loro odio che cosa avrebbe da masticare,soltanto le loro viscere?! Ebraismo,cattolicesimo e islam sono metastasi del male assoluto,ciò che di più devastante e degradante possa contaminare l'anima umana,religioni che di assoluto hanno solo la morte,l'annullamento,l'obbrobrio dell'uomo e della donna ridotti ad animali bruti al servizio di poteri parassitari.

L'unico modo per estirpare questo cancro,l'unico obiettivo per salvare le nuove generazioni dall'adescamento di questo morbo della storia,è l'ELIMINAZIONE TOTALE E RADICALE di ogni sua possibilità di divulgazione, l'isolamento e l'emarginazione progressiva dell'ideologia cattolica DA OGNI LUOGO FRAQUENTATO DA MINORI E PUBBLICO ESERCIZIO, poichè la libertà di pensiero non può includere ideologie aberranti e criminose, che non possono, al pari di altri pensieri, essere tollerate e avere il permesso di fare proseliti. La cosa dovrà avvenire in modo progressivo e irreversibile, affinchè ci prendiamo la RESPONSABILITA' di difendere la salute mentale, il corpo, la vita stessa di coloro che saranno i protagonisti del nuovo millennio.

Testo estratto dal libro di Gaetano Salvemini,che illustra i danni irreversibili causati dalla contaminazione settaria della mente infantile:

»[la scuola laica] deve educare gli alunni alla massima possibile indipendenza da ogni preconcetto non dimostrato. Essa deve sostituire negli alunni all’animo dogmatico, che sembra quasi connaturato con il pensiero infantile e giovanile, e che rafforzato e rivolto in un determinato senso nelle scuole confessionali è stato sempre fonte perniciosissima di intolleranza e di odii civili; a quell’abito dogmatico, dicevo, la scuola deve sostituire l’abito critico, e alla intolleranza settaria il rispetto di tutte le opinioni sinceramente professate. La scuola laica non deve imporre agli alunni credenze religiose o politiche in nome di autorità sottratte al sindacato della ragione. Ma deve mettere gli alunni in condizione di potere con piena libertà e consapevolezza formarsi da sé le proprie convinzioni politiche, filosofiche e religiose. E’ laica insomma la scuola in cui nulla si insegna che non sia frutto di ricerca critica e razionale, in cui tutti gli studi sono condotti con metodo critico e razionale, in cui tutti gli insegnamenti sono rivolti ad educare e rafforzare negli alunni le attitudini critiche e razionali . (G. Salvemini, Il programma scolastico dei clericali, in Clericali e laici, 1951).

Alessia Birri, 2 giugno 2010

E-mail: aleph1968@hotmail.it


Articoli correlati:


Disinformazione.it: "Il costo del Vaticano"

http://www.disinformazione.it/costovaticano.htm



Vitadidonna.it: "Berlusconi vende l'Italia al Vaticano"
http://www.vitadidonna.org/politica/politica/berlusconi-vende-litalia-al-vaticano-5883.html

1 commento:

  1. ALT SONO DACCORDISSIMO CON TE, MA ALMENO NEL VERO FASCISMO LE CITTA LE SCUOLE IL CINEMA GLI SCIENZIATI GLI INGEGNERI LE CENTRALI ELETTRICHE GLI EDIFICI PUBBLICI LA PROPRIETÀ MONETARIA IL LAVORO LO SPORT VENIVANO REALIZZATI................ORA??????

    RispondiElimina